Categorie
Dicono di noi

Fornace Productions compie un anno e raddoppia spazi e staff

A un anno dalla sua nascita, i soci fondatori della casa di produzione veronese raccontano la loro formula vincente e i progetti per il futuro

Un anno fa Matteo Chiarini e Lorenzo Frapporti, dell’agenzia digitale veronese Fornace, fondavano la casa di produzione Fornace Productions. In pochissimo tempo l’azienda si è consolidata ed è cresciuta al punto da richiedere l’assunzione di due nuovi collaboratori e l’acquisto dell’immobile adiacente, in Via Roma a San Pietro in Cariano.

La casa di produzione sorge in pieno lockdown e subito si specializza nel settore food, realizzando centinaia di videoricette e scatti still life e table top per clienti di spessore nazionale e internazionale. A distinguere i lavori firmati Fornace Productions è la qualità e la cura, che sono immediatamente evidenti a chi li mette a confronto con il materiale dei competitors anche più esperti e affermati del settore.

Mantenere il livello più alto di produzione con costanza nel tempo è il punto di forza, e fa la differenza nel contesto dei social, dove la velocità del flusso di pubblicazioni è tale da costringere molti a chiudere un occhio sulla qualità. Ma non si tratta solo di social: Fornace Productions ha realizzato contenuti su una vasta gamma di format e piattaforme, tra cui anche spot TV, reportage e una miniserie per TEST, la criptovaluta sviluppata da Fornace. La squadra è in costante aggiornamento e c’è un’altissima specializzazione, che vanta una serie di certificazioni come quelle su editing, color correction e sulla videografia aerea, con un occhio di riguardo sulla produzione FPV, l’apice dell’evoluzione del settore.

Qual è la formula vincente per raggiungere questi risultati? “Un team unito e dinamico”, risponde Frapporti, che si occupa della parte creativa, della direzione del flusso di lavoro e all’occorrenza di fotografia ed editing. Il socio fondatore ci tiene comunque a specificare che ogni membro del team è capace di seguire un progetto intero in completa autonomia. La squadra è infatti “scomponibile”, e spesso e volentieri è Matteo Chiarini a supportare in autonomia progetti esterni, affiancando produzioni cinematografiche nella realizzazione di film e documentari. L’esperienza di Chiarini è il fondamento di Fornace Productions, di cui è direttore della fotografia. I due nuovi innesti nella squadra sono Manola Udali, che segue principalmente il contatto con i clienti, la scenografia e la fotografia, e Marco Zelloth, macchinista, editor e videomaker.

Il contatto con il cliente non è secondario, perché Fornace Productions instaura un dialogo costante con il committente per consegnare un prodotto di cui questo può essere convinto al 100%. Il materiale viene inoltre sviluppato già a partire dalla strategia di marketing: tutti i membri dello staff sono formati nel videomarketing e ogni progetto viene approcciato da una prospettiva olistica che tiene in considerazione tutti i fattori del contesto di mercato, a partire da un’analisi di target, tone of voice, canali e formati. È possibile sia integrare i contenuti all’interno di una strategia completa sia sviluppare un percorso apposito.

La casa di produzione nasce ed eccelle nel settore food, tanto che per far fronte alle richieste dei clienti ha sviluppato un sistema per mantenere la catena del freddo in modo da riuscire a lavorare con i tempi giusti con i prodotti richiesti. L’azienda ha anche allestito uno spazio e una metodologia per lo sviluppo di foto per database e gallery di e-commerce.

Affermarsi in quanto foodstylist è stato un percorso che ha portato a maturare esperienza, skills e una struttura che oggi Fornace Productions può applicare anche al di fuori del settore. Se infatti il primo obiettivo resta, come spiega Chiarini, “diventare un punto di riferimento nell’ambito del videomarketing del settore food”, Fornace Productions è giovane, sta crescendo a ritmi vertiginosi e sta espandendo la sua zona di operato.

“La nostra passione per lo storytelling ci sta portando a realizzare sempre di più video corporate emozionali, ma anche contenuti audiovisivi slegati dal marketing” commenta Chiarini, e Frapporti aggiunge “i migliori spot sono sempre quelli che trasmettono dei valori: crediamo in quello che facciamo, siamo innamorati del mezzo audiovisivo e vogliamo sfruttarlo al massimo. Per questo abbiamo realizzato anche campagne per associazioni no profit e stiamo mettendo in piedi un progetto con l’obiettivo di dedicare parte del nostro tempo e potenziale a valorizzare le realtà del nostro territorio, la Valpolicella”.

La casa di produzione conta già un’ampia rete di collaboratori, tra creativi, tecnici e professionisti, con i quali sta lavorando su diversi nuovi progetti di cui molto probabilmente sentiremo parlare presto!

La notizia è stata ripresa da:

MediaKey
VeronaBiz

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.